Skip to main content

Archivio Meraviglioso

Alla scoperta della storia dell'Istituto dei Ciechi di Milano


rss RSS

2,322
RESULTS


Show sorted alphabetically

Show sorted alphabetically

SHOW DETAILS
up-solid down-solid
eye
Title
Date Archived
Creator
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 55

favorite 0

comment 0

La tela raffigura Michele Barozzi insieme ai primi due ospiti dell'Istituto dei Ciechi, Giuseppe Fabbrica e Antonietta Banfi. I due allievi portano in mano rispettivamente un punzone e una tavoletta per la scrittura a mano, simboli dell'educazione ricevuta all'Istituto. Il dipinto, commissionato a Francesco De Magistris da Luigi Barozzi, fratello di Michele, venne presentato nel 1843 all'Esposizione di Belle Arti nel Palazzo di Brera e poi conservato nella sede dell'Istituto insieme alla...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 52

favorite 0

comment 0

Il nipote di Antonio Gargantini, anch'egli chiamato Antonio Gargantini, dona all'Istituto dei Ciechi 6.000 lire. Subito dopo la donazione egli incarica il pittore De Magistris, di eseguire il ritratto dello zio. Ritratto di Gargantini Antonio, 1844. De Magistris Francesco. tela; 144 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Todeschini Giovanni Battista
image

eye 21

favorite 0

comment 0

Aida Riva, nata in Milano nel 1872, sposa Pietro Pogliani dal quale ha un figlio, Eugenio, che muore al fronte durante la prima guerra mondiale. Separatasi legalmente dal marito, si trasferisce a Genova. Scompare l’8 agosto 1930 e destina il suo patrimonio all’Istituto dei Ciechi e all’Istituto Asilo dei Ciechi David Chiossone di Genova. Il ritratto viene affidato a Todeschini. Presso le carte d’archivio si conserva una fotografia dell’opera in fase di esecuzione sul cavalletto. R...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Penuti Giuseppe
image

eye 34

favorite 0

comment 0

Luigia Mazzucchelli, figlia di Giovanni Battista e di Marie Cheapelle, nasce nel 1811a Brusuglio.. ritratto di Mazzucchelli Luigia, 1875. Penuti Giuseppe. tela; 144.5 X 109.5 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 51

favorite 0

comment 0

Il cavalier Giovanni Battista Orleri, figlio di Gerolamo, muore a Milano il 16 Dicembre 1845. Lascia 10.000 lire alle Pie Case d'Industria e di ricovero in San Vincenzo e 4.000 lire all'istituto dei Ciechi. Comunque eredi universali risultano i nipoti Ercole e Antonio Pulzoni di Piacenza, figli di Luigi e Maria Orleri, sorella di Giovanni Battista.. ritratto di Orleri Giovanni Battista, 1846. De Magistris Francesco. tela; 144 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 55

favorite 0

comment 0

Giuseppe Minonzi, figlio del barone Costanzo, percorre la carriera militare nell'esercito asburgico raggiungendo il grado di maggiore. Muore a Milano il 30 Maggio 1849. Eredi sono i cugini Luigi, Antonio, Annetta e Carlo Minonzi e Angelo e Maria Rera, lasciando alla cognata, Maria Gherardini un dipinto raffigurante Loth e le figlie. Lascia un legato all'Istituto dei Ciechi. Ritratto di Minonzi Giuseppe, 1849. De Magistris Francesco. tela; 141.5 X 109 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Calchi Novati Cesare
image

eye 29

favorite 0

comment 0

La nobile Enrichetta Pollastri nata a Milano nel 1810, negli anni Venti e Trenta dell’Ottocento si esibisce come ballerina in numerosi e importanti teatri italiani (Trieste, Genova e Milano). Divenuta moglie del conte Sebastiano Mondolfo, si distingue per i numerosi e ripetuti atti di carità verso l’Istituto dei Ciechi di Milano: ogni anno, la nobildonna, tra il 1851 e il 1877, dona la stoffa quadrettata bianca, blu e verdone occorrente al confezionamento del vestiario delle allieve...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 41

favorite 0

comment 0

Il nobile Alberico De Felber, scomparso il 9 agosto 1850, nel testamento dispone un legato di lire 10000 in favore dell'Istituto dei Ciechi e diversi lasciti in favore di altri luoghi pii milanesi. Nel dipinto sono raffigurate due fanciulle cieche che sostano in raccoglimento presso il monumento funerario del benefattore.. Allegoria in memoria di Alberico de Felber, 1852-12-01. De Magistris Francesco. tela; 149 X 111.5 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
La macchina è costituita da un supporto di legno rettangolare, munito di telaio apribile sul lato minore atto a consentire inserimento del foglio di tipo A5; nella parte frontale presenta una manovella di ottone che consente lo slittamento del carrello dall'alto verso il basso mentre nella parte laterale destra è collocata un ulteriore manovella che permette lo scorrimento del carrello da destra verso sinistra. Il carrello è costituito da due barre cilindriche in ottone su cui è incastrato...
Topics: patrimonio scientifico tecnologico, macchine per la scrittura
Archivio Meraviglioso
by Strazza Giuseppe
image

eye 35

favorite 0

comment 0

Luigia Pogliago, titolare, insieme al fratello Giuseppe e alla sorella Teresa, di un negozio di vetri e cristalli in corsia del Giardino 1206 muore nubile il 3 Settembre 1865, nominando proprio erede universale l'Istituto dei Ciechi con testamento redatto il 25 Luglio 1865, che entra in possesso di una cifra che supera le 13.000 lire.. ritratto di Poliago Luigia, 1869. Strazza Giuseppe. tela; 150 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 35

favorite 0

comment 0

Il sacerdote Clemente Secondi, figlio di Francesco, muore in Milano il 26 aprile 1854 nominando erede l'Istituto dei Ciechi, come recita il suo testamento olografo redatto cinque giorni prima della morte. L'Ente realizza così un attivo netto di quasi 42.000 lire austriache, ricavate in gran parte dai crediti stipulati tra il duca Antonio Litta e don Secondi. Il religioso destina inoltre alcuni legati, tra i quali una rendita vitalizia di 300 lire annue in favore della sorella Regina Secondi...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Chiesa Magno
image

eye 31

favorite 0

comment 0

Carlo Ronchetti muore a 31 anni, celibe, il 14 Agosto 1875 a Milano in Via Speronari 8. Nomina erede universale l'Istituto dei Ciechi donando la sua casa di Via Cordusio 5 a Milano appartenuta ai suoi genitori Ronchetti Giuseppe e Rossi Giuseppina. Quattro anni dopo il marito della sorella di Carlo la riacauisterà dall'Istituto per 94.200 lire.. ritratto di Ronchetti Carlo, 1875. Chiesa Magno. tela; 147 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 52

favorite 0

comment 0

L'avvocato Federico Agnelli, figlio di Giovanni Battista e di Anna Maria Sala, muore a Milano il 27 Febbraio 1848. Nomina eredi universali i fratelli Pietro e Andrea Raposi di Lugano. Dona 50.000 lire all'Istituto dei Ciechi e agli Asili Infantili.. ritratto di Agnelli Federico, 1850-04-02. De Magistris Francesco. tela; 145 X 111.5 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Vanotti Alessandro
image

eye 27

favorite 0

comment 0

Luigi Crivelli, già presidente dell’Istituto dei Ciechi, nomina erede il cugino Vitaliano Crivelli, riservando all’Istituto dei Ciechi un legato di lire 60000. Tramite Luigi Vitali, Vanotti viene incaricato dell’esecuzione del ritratto, che viene definito dal presidente “eseguito con molta maestria d’artista e con molta rassomiglianza”. Vanotti firma anche il ritratto per l’Ospedale Maggiore (1903), mentre la Quadreria dei Luoghi Pii Elemosinieri (ASP Golgi-Redaelli) ne conserva...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 36

favorite 0

comment 0

Già in vita Enrico Mylius dona all'Istituto dei Ciechi una cartella di rendita perpetua di 100 lire e nel 1850 ne da altre 284. Quando muore il 21 Aprile 1854 designa eredi i suoi numerosissimi familiari e dona all'Istituto un legato di 10.000 lire. Agnese Mylius, una sua discendente, quando muore il 9 Gennaio 1927, dona 10.000 lire alla Casa di riposo per Cieche.. ritratto di Mylius Enrico, 1855. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 46

favorite 0

comment 0

Benché già terminato nel dicembre del 1852 il dipinto viene saldato al pittore solo nel 1854 .. ritratto di Belcredi Confalonieri Marianna, 1850-04-02. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Istituto dei Ciechi di Milano - Sala dei concerti Barozzi - Interno - Saggio - Palco - Allievo suona l'organo - Pubblico in platea, 1955-05-25. Anonimo. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 13 cm.
Topics: fotografie, reportage
Archivio Meraviglioso
by Brambilla Ferdinando
image

eye 21

favorite 0

comment 0

Vincenzo Nasoni (+ 1886) lega all'Istituto dei ciechi una rendita annua di 500 lire del consolidato italiano al 5%. Il consiglio affida il ritratto a Emilio Longoni, autore anche di quello di savina Alfieri Nasoni per l'Ospedale Maggiore Maggiore. Il Longoni, come anche Felice Zennaro, rifiuta l'incarico, in quanto ritiene il compenso troppo esiguo. Il ritratto viene così eseguito da Brambilla che lo consegna dopo l'approvazione della vedova. Del benefattore si conoscono vari ritratti...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 35

favorite 0

comment 0

Figlia del conte Antonio Besozzi Figliodoni e vedova del marchese Antonio Lunati, Camilla muore il 29 Marzo 1854 a Milano. Il nipote Carlo Taverna è erede, ma rinuncia al patrimonio in favore dell'Ospedale Maggiore. Dispone anche una somma per l'Istituto dei Ciechi.. ritratto di Besozzi Camilla, 1854. De Magistris Francesco. tela; 146 X 109 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Istituto dei Ciechi di Milano - Centro trascrizioni stampa braille e ingrandita - Testo a caratteri ingranditi per ipovedenti, 2002. Bianchi Giorgio. provini/carta; 26 X 10 cm.
Topics: fotografie, foto di oggetti
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 38

favorite 0

comment 0

Carlo Staurengo muore a Milano il 6 Dicembre 1852. Nel testamento designa come suo erede il nipote Carlo Baroggi Staurengo, che essendo minorenne, viene posto sotto la tutela di Gaetano Riva. All'Istituto dei Ciechi da una rendita di 200 fiorini annui.. ritratto di Staurengo Carlo, 1853. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Istituto dei Ciechi di Milano - Cappella - Interno - Funzione religiosa - Allievi dell'Istituto - Altare, 1930. Anonimo. gelatina bromuro d'argento/carta; 26 X 20 cm.
Topics: fotografie, reportage, architettura
Archivio Meraviglioso
by Carbonera Felice
image

eye 40

favorite 0

comment 0

Il marchese Alessandro Visconti d'Aragona, figlio di Alberto e Virginia Ottolini nasce a Milano il 10 Agosto 1788 e scompare a Milano il 6 Gennaio 1851. Nel testamento lascia un legato di 5.000 lire agli Asili Infantili e 4.000 all'Istituto dei Ciechi raccomandando al figlio Alberto di devolvere all'Istituto una somma a suo piacimento.. ritratto di Visconti d'Aragona AlesSandro, 1851. Carbonera Felice. tela; 148.5 X 111 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 42

favorite 0

comment 0

Giuseppe Tealdi muore a Milano il 24 Marzo 1851. Nel suo testamento nomina erede universale Margherita Ruga Tealdi riservando all'Istituto dei Ciechi un legato di 6.000 lire. Il ritratto è probabilmente del 1851.. ritratto di Tealdi Giuseppe, 1851. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 36

favorite 0

comment 0

Giuseppe Cagnola, muore a Milano il 2 Gennaio 1856 e nel suo testmento di due anni prima riserva all'Istituto dei Ciechi un legato di 10.000 lire. Il ritratto viene terminato nel 1855.. ritratto di Cagnola Giuseppe, 1855. De Magistris Francesco. tela; 147 X 108 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 35

favorite 0

comment 0

Il sacerdote Ferrante Languiller, figlio di Nicola e della nobile Ortensia Piantanida, fin dal 1839 è titolare della cappellania Biondi, situata presso Pobbia in Garegnano, istituita dal sacerdote Giuseppe Biondi nelle proprie disposizioni testamentarie. Ferrante Languiller muore in Milano il 23 settembre 1857 nominando erede l'Istituto dei Ciechi. Il testamento prescrive inoltre alcuni legati, tra i quali quello della "mobilia e spoglio personale" al fratello Giovanni e quelli di...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Ravetta Enrico
image

eye 25

favorite 0

comment 0

La contessa Gaetana Alfieri, vedova Marocco e Rossi, defunta in Milano il 17 aprile 1906, con il testamento del 1902 istituisce erede il nipote Piero Riboni, figlio della cognata Carolina Marocco, riservando ai figli dei cugini Cesare Alfieri e Sofia Portalupi Alfieri (la quale entra anche in possesso della casa di Torno), 10.000 lire per ciascuno. All'Istituto dei Ciechi spettano 25.000 lire, al Pio Istituto Figli della Provvidenza 2.000, alla Fanciullezza Abbandonata 2.000, ai poveri della...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
image

eye 22

favorite 0

comment 0

La macchina è costituita da un supporto di legno rettangolare, munito di telaio apribile atto a consentire inserimento del foglio; nella parte frontale presenta una manovella di ottone che consente lo spostamento del carrello a forma di ventaglio. Il carrello risulta formato da due barre in ferro su cui poggia un elemento a forma di ventaglio sopra al quale sono inseriti 10 punzoni che imprimono puntini in rilievo.
Topics: patrimonio scientifico tecnologico, macchine per la scrittura
Archivio Meraviglioso
by Bartezago Enrico
image

eye 19

favorite 0

comment 0

Giuseppina Cazzani, benefattrice dell'Istituto, dona nel 1940 i ritratti del padre Giovanni e del fratello Vittorio (morto nel 1918). In precedenza i dipinti erano conservati presso la sua abitazione di Milano.. ritratto di Cazzani Giovanni, 1918. Bartezago Enrico. tela; 60.5 X 44.5 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Brambilla Ferdinando
image

eye 25

favorite 0

comment 0

Enrico Dario, avvocato dell'alta finanza ambrosiana, nel 1886 offre a don Luigi Vitali la somma di 400 lire per concorrere alla nuova costruzione della sede dell'Istituto dei Ciechi in Via Vivaio. Alla morte dell' avvocato, il suo genero, conte Guido Biandrà di Reaglie offre 20.000 lire all 'Istituto.. ritratto di Dario Enrico, 1893-10-22. Brambilla Ferdinando. tela; 137 X 95.5 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Carbonera Felice
image

eye 50

favorite 0

comment 0

Il marchese Alessandro Terzaghi, figlio di carlo, muore a Milano il 2 Marzo 1850. Eredi sono i nipoti Carlo, Giulio e Luigi Terzaghi, figli del fratello Luigi. Alla nipote viene destinato un lascito di 10.000 lire e anche all'Istituto dei Ciechi e agli Asili d'Infanzia. Inoltre il marchese riserva 100.000 lire per la costruzione del nuovo Ospedale Fatebenefratelli. Ritratto di Terzaghi Alessandro, 1850. Carbonera Felice. tela; 146 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 37

favorite 0

comment 0

Fin dal 1851 la contessa Carolina Torelli elargisce beneficenze all'Istituto dei Ciechi e nel suo testamento c'é un legato di 6.000 lire.Eredi sono i figliastri Lodovico e Paolo Taverna. Il ritratto, ricavato da un modello a olio di Francesco Hayez, ora in collezione privata, è terminato entro il 10 Aprile 1863.. ritratto di Torelli Taverna Carolina, 1862. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Strazza Giuseppe
image

eye 29

favorite 0

comment 0

L'8 Dicembre 1871 l'arcivescovo annuncia a Sebastiano Mondolfo la sua intenzione di donare all'Istituto dei Ciechi il palco al Teatro alla Scala ricevuto in eredità dalla nobile Sofia Predabissi Alfieri.L'anno successivo, l'Istituto decide di alienare il palco ricavandone 10.000 lire. Di fronte a un benefattore del rango di monsignor Calabiana, il giorno stesso della donazione, il consiglio delibera di applicare eccezionalmente il disposto dell'articolo 150 del regolamento, trasgredendo...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
image

eye 26

favorite 0

comment 0

Il dipinto perviene all'Istituto nel 1944 secondo le disposizioni testamentarie di Anita Vollert de' Ghislanzoni, qui raffigurata insieme alla madre.. ritratto di Vollert Parodi Maddalena e Vollert de' Ghislanzoni Anita, 1912. Corcos Vittorio Matteo. tela; 200.5 X 139.5 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Galli Riccardo
image

eye 19

favorite 0

comment 0

Maddalena Maderni, figlia di Giovanni Battista Trombini scompare il 27 Maggio 1904. Eredi sono Pia e Luigia Castellini, figlie della pronipote Giulia Trombini Castellini. Anche Maddalena, come la sorella dona 10.000 lire all'Istituto dei Ciechi.. ritratto di Maderna Trombini Maddalena, 1905-02-11. Galli Riccardo. tela; 138 X 93 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 41

favorite 0

comment 0

Giuseppe Antonio Piatti, figlio di Giuseppe esercita la professione di cassiere e ricevitore della Provincia del Lombardo Veneto. Muore il 28 Agosto 1853 a Vimercate nominando erede Giuseppe Gargantini Piatti, figlio adottivo. Lascia all'Istituto dei Ciechi un legato di 800 lire.. ritratto di Piatti Giuseppe Antonio, 1853. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Magrini Adolfo
image

eye 13

favorite 0

comment 0

Luigi Buzzi, figlio di Angelo e vedovo di Angela Sartoretti, muore nella sua casa milanese di Via Pantano 1, il 21 Luglio 1920. All'Istituto dei Ciechi vanno 70.000 lire, 50.000 lire all'Istituto dei Ciechi di Guerra e 10.000 all'Asilo Infantile Vitali. Il ritratto è consegnato il 17 Settembre 1923, quando l'artista riscuote il compenso di 1.500 lire.. ritratto di Buzzi Luigi, 1923. Magrini Adolfo. tela; 145 X 94 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Istituto dei Ciechi di Milano - Cappella - Interno - Altare - Ritratto di gruppo - Monsignor Giuseppe Schiavini con gli allievi dell'Istituto dopo la Cresima e la Prima Comunione, 1967-05-11. Farabola. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 24 cm.
Topics: fotografie, reportage, ritratto
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 30

favorite 0

comment 0

Innocente Vittadini, ingegnere e architetto, muore a Milano il 31 Maggio 1859. Erede è il nipote Giovanni Vittadini. Lascia un legato all'Accademia di Brera e un legato perpetuo di 400 lire annuali all'istituto dei ciechi.  Ritratto di Vittadini Innocente, 1860. De Magistris Francesco. tela; 144 X 109 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Crespi Enrico
image

eye 22

favorite 0

comment 0

Francesco Locatelli, figlio di Giovanni, muore a Milano il 13 Febbraio 1895 lasciando erede universale l'Ospedale Maggiore di Milano. Inoltre dona 10.000 lire all'Istituto dei Ciechi e al Pio Istituto Sordomuti.. ritratto di Locatelli Francesco, 1895. Crespi Enrico. tela; 135.5 X 95 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 31

favorite 0

comment 0

Agostino De Sopransi, ricoprì in vita svariate cariche pubbliche a Milano. Muore a Milano il 14 Gennaio 1863. Nomina erede il dottor Nicola Concini ed esecutori gli amici notai Francesco restelli, Carlo Servolini e carlo Cereda. Da legati a molte istituzioni tra cui l'Istituto dei Ciechi.. ritratto di De Sopransi Agostino, 1863. De Magistris Francesco. tela; 145 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Nicola Rossi Milano
image

eye 11

favorite 0

comment 0

Topics: patrimonio scientifico tecnologico, sussidi didattici, cartine geografiche in rilievo
Istituto dei Ciechi di Milano - Sala Barozzi - Interno - Conferenza dell'Unione Italiana Ciechi - Tavolo della presidenza con oratori ((a dx Eugenia Corno e Monsignor Sergio Varesi), 1955. Anonimo. gelatina bromuro d'argento/carta; 7 X 10 cm.
Topics: fotografie, reportage
Archivio Meraviglioso
image

eye 23

favorite 0

comment 0

La macchina è un modello inglese costruito a Birmingham. Si compone di un piano in legno forato ai due lati e ribaltabile a metà lunghezza, mediante due cerniere atte a ridurre il volume d'ingombro e consentirne il trasporto. E' provvista di un carrello in ferro munito di sei tasti per la combinazione delle lettere dell'alfabeto con un settimo tasto detto spaziatore; risulta inoltre dotata di campanello per segnalare l'approssimarsi della fine della riga.
Topics: patrimonio scientifico tecnologico, macchine per la scrittura
Istituto dei Ciechi di Milano - Sala Stoppani - Interno - Decorazione del soffitto - Stemma dell'Istituto, 2003-04. Nicolini Toni. gelatina bromuro d'argento/pellicola in rullo diapositiva (acetato); 24 X 36 cm.
Topics: fotografie, foto d'arte
Istituto dei Ciechi di Milano - Refettorio - Interno - Foto di gruppo - Allievi del Corso di formazione al lavoro dell'Istituto dei Ciechi di Milano ai tavoli prima dell'inaugurazione dell'esposizione di manufatti, 1997-05-03. Anonimo. stampa cromogenica / carta; 13 X 19 cm.
Topics: fotografie, reportage, ritratto
Archivio Meraviglioso
by Strazza Giuseppe
image

eye 30

favorite 0

comment 0

Nel 1879 il dipinto subisce un intervento di restauro ad opera del pittore Angelo Trezzini.. ritratto di Rogorini Francesco, 1868. Strazza Giuseppe. tela; 147 X 112 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
image

eye 9

favorite 0

comment 0

Istituto dei Ciechi di Milano - Cappella - Interno, 1959-05. Farabola. gelatina bromuro d'argento/carta; 24 X 18 cm.
Topics: fotografie, reportage, architettura
Archivio Meraviglioso
by Gallelli Massimo
image

eye 16

favorite 0

comment 0

Antonio Raimondi ricopre la carica di presidente di Corte d'Appello dal 1923 al 1930, periodo a cui è da riferire il ritratto che lo rappresenta con l'abito prescritto dalla carica. Il Raimondi muore nel 1950; nel 1952 il figlio Attilio dona all'ente Lire 5000 e, verosimilmente, anche il ritratto in questione. Ritratto di Raimondi Antonio, 1923. Gallelli Massimo. tela; 221 X 122 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Strazza Giuseppe
image

eye 28

favorite 0

comment 0

Il ragionier Giuseppe Emanuele Gallarati amministra i beni ereditati dal padre Gerolamo e dalla sorella Rosa, cioé due case con rustici e giardino padronale in Pinzano di Bollate. Nel 1856 designa erede l'Istituto dei Ciechi che entra in possesso, oltre le due case, anche di cartelle di credito pubblico e di denaro liquido. Presso la casa di Pinzano i ricoverati delIstituto dei Ciechi effettueranno la villeggiatura estiva dal 1868 al 1885.. ritratto di Gallarati Giuseppe, 1868. Strazza...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
image

eye 25

favorite 0

comment 0

Istituto dei Ciechi di Milano - Scuola musicale - Allieva suona l'arpa, [n.d.]. Anonimo. gelatina bromuro d'argento/carta; 17 X 12 cm.
Topics: fotografie, reportage, ritratto
Archivio Meraviglioso
by Anderwill Luigi
image

eye 19

favorite 0

comment 0

Luigi Borghi morì il 17 gennaio 1935, lasciando alla consorte Angela Vida un terzo del proprio patrimonio e gli altri due rispettivamente all'Istituto dei ciechi e al Pio Albergo Trivulzio, che possiede un ritratto del donatore realizzato da Francesco Arata (1937). Alrti legati minori erano destinati all'Ospedale Maggiore, all'Ospedale Civico di San Domenico ad Alassio, all'Opera Pia per cura balneare, alla San Vincenzo e a molti altri enti assistenziali e benefici. Il dipinto venne...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Cagnoni Amero
image

eye 22

favorite 0

comment 0

Marietta Ceriani vedova di Filippo Rattazzi, muore in Milano il 30 luglio 1896, nominando erede l'arcivescovo di Milano Carlo Andrea Ferrari: la sua sostanza ammonta a un capitale di circa 100.000 lire oltre un piccolo fondo agricolo in Cislago. La benefattrice riposa nell'edicola funeraria di famiglia al Cimitero Monumentale. Il testamento prescrive inoltre alcuni legati, tra cui uno in favore dell'Istituto dei Ciechi. L'esecuzione del ritratto viene affidata a Cagnoni il 15 marzo 1897;...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Cressini Carlo
image

eye 21

favorite 0

comment 0

Nata in Milano il 6 agosto 1826, Adele Grassi, figlia di Pietro, muore il primo dicembre 1887 nella sua casa di via Cernaia 11, dove vive insieme alla sorella Giromina (Milano, 1820 - 1890). Dalle disposizioni testamentarie, redatte il 27 novembre 1887, risulta erede l'istituto dei Ciechi, che entra così in possesso di un asse ammontante a oltre 60.000 lire. Il primo marzo 1889 l'incarico dell'esecuzione del ritratto è affidato a Cressini "già favorevolmente noto al Consiglio". Il...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Manifestazione di protesta delle persone cieche per ottenere dal Governo il diritto alla pensione - Piazza Cinque Giornate - Termine del corteo davanti al monumento - Bandiere - Cartelli di protesta, [n.d.]. Foto Vera di Laterza. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 24 cm.
Topics: fotografie, reportage
Archivio Meraviglioso
by Calchi Novati Cesare
image

eye 23

favorite 0

comment 0

Antonio Martinez, di professione speziale, nasce a Milano il 19 Ottobre 1809 da Gaetano e Giuseppina Rovelli. Muore senza prole il 2 Ottobre 1882 nel suo appartamento di Milano in Via Conservatorio 26. Il testamento esclude i fratelli Giovanni e Luigi Martinez e nomina erede l'Istituto dei Ciechi, obbligando a corrispondere alla domestica del defunto , Fedelina Brambilla una pensione vitalizia annua di 700 lire.  Ritratto di Martinez Antonio, 1883. Calchi Novati Cesare. tela; 144 X 108 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Jost Joseph
image

eye 12

favorite 0

comment 0

Il 4 Ottobre 1940 Luisa Caccialupi , già Direttrice per trent'anni del Real Collegio delle Fanciulle di Milano, dona all'Istituto dei Ciechi 30.000 lire. La benefattrice scompare il 19 Febbraio 1941 presso la residenza per anziani di Via Carducci 30 a Milano.. ritratto di Caccialupi Luisa, 1940. Jost Joseph. tela; 145 X 95 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Penuti Giuseppe
image

eye 29

favorite 0

comment 0

Francesco Bini, ragioniere, muore celibe il 9 Giugno 1874 nella sua casa milanese di corso di Porta Romana 93. Nel suo testamento nomina erede universale l'Istituto dei Ciechi che entra in possesso del palazzo in Via dei Ratti 3 e di altri valori per la somma di 46.000 lire. Il compenso per il ritratto é di 200 lire.. ritratto di Bini Francesco, 1875. Penuti Giuseppe. tela; 145 X 109 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Pessina Giuseppe
image

eye 19

favorite 0

comment 0

Carlotta Olginati nasce nel 1866 da Luigi e dalla nobile Giulia Rovelli, sorella di Pietro, amico e collaboratore di Giuseppe Mazzini e Giuseppe Mazzini. Muore a Como il 24 Gennaio 1931 e ripartisce il patrimonio in numerosi legati. Il notaio Damiano Cattaneo fornisce indicazioni sulla fisionomia della donna.. ritratto di Olginati Carlotta, 1932-03-16. Pessina Giuseppe. tela; 144 X 95 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Barbaglia Giuseppe
image

eye 24

favorite 0

comment 0

Gaetano Casati, figlio di Guglielmo e Carolina Stabilini, nasce in Milano il 16 giugno 1838. Diventato medico chirurgo, assume la carica di primario del Brefotrofio di Santa Caterina. Deceduto il 23 novembre 1897 nomina erede l'istituto dei Ciechi "che era prediletto dalla mia povera mamma", riservando alla moglie, Enrichetta Boriani, un legato di 50.000 lire e l'usufrutto vitalizio di tutta la sostanza (450.000 lire), oltre alla casa di affitto di via Pesce in Milano. Il defunto...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
image

eye 12

favorite 0

comment 0

Istituto dei Ciechi di Milano - Cappella - Interno - Altare, [n.d.]. Sciaccaluga. gelatina bromuro d'argento/carta; 17 X 13 cm.
Topics: fotografie, reportage, architettura
Istituto dei Ciechi di Milano - Cappella - Interno - Celebrazione religiosa - Cresima degli allievi dell'Istituto - L'Arcivescovo Giovanni Battista Montini parla ai fedeli - Sulla panca in prima fila il Presidente dell'Istituto Virginio Pozzi, 1958-05-22. Farabola. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 24 cm.
Topics: fotografie, reportage
Archivio Meraviglioso
image

eye 23

favorite 0

comment 0

Istituto dei Ciechi di Milano - Scuola musicale - Allievo suona il violino, [n.d.]. Anonimo. gelatina bromuro d'argento/carta; 17 X 11 cm.
Topics: fotografie, reportage, ritratto
Istituto dei Ciechi di Milano - Visita del Presidente della Repubblica Scalfaro - Sala Barozzi - Interno - Cerimonia - Al tavolo della presidenza Rodolfo Masto e Tommaso Daniele - Oscar Luigi Scalfaro al microfono - Platea con fotografi, 1996-05-23. Maule Maurizio. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 24 cm.
Topics: fotografie, reportage
Istituto dei Ciechi di Milano - Scuola musicale - Interno - Allievi suonano strumenti a fiato, [n.d.]. Sciaccaluga. gelatina bromuro d'argento/carta; 12 X 17 cm.
Topics: fotografie, reportage, ritratto
Archivio Meraviglioso
by Bassani Rossi Nina
image

eye 15

favorite 0

comment 0

L'ingegner Calderara Achille Cesare muore a Milano il 19 Gennaio 1947. Nel testamento ci sono numerosi enti benefici come eredi: all'Istituto dei Ciechi spettano l'appartamento di Via Vivaio 6 e 500.000 lire. Inoltre egli destina 50.000 lire per i restauri della Basilica di San Babila, colpita durante la seconda guerra mondiale.. ritratto di Calderara Achille Cesare, 1949-01-14. Bassani Rossi Nina. tela; 145 X 95 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Consadori Silvio
image

eye 18

favorite 0

comment 0

Antonio Migliavacca , figlio di Antonietta Campari affianca con successo lo zio Davide nell'omonima distilleria. Scompare a Lugano il 14 Luglio 1954. Con il testamento incarica la moglie Annamaria Barbizzoli, sua erede, di disporre alcuni legati "a quelle istituzioni benefiche che riterrà di scgliere e specialmente all'Istituto dei Ciechi. Così la vedova elargisce 3.000.000 di lire all'Istituto più una somma consistente raccolta di propria iniziativa dai dipendenti della Campari.....
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Strazza Giuseppe
image

eye 29

favorite 0

comment 0

Donna Teresa Manzoli, figlia del nobile avvocato Andrea, é proprietaria di alcuni fondi agricoli situati presso la cascina San Vittore in Rovagnasco e altri nel territorio del Comune di Caviago. Nubile, scompare il 30 Giugno 1864 nella sua casa milanese in Via Monte Napoleone 31 e viene sepolta nel cimitero di San Gregorio. Il 12 Maggio 1863 elegge a proprio erede l'ingegner Paolo Grioni riservando però alcuni cospicui legati: 16.000 lire per ciascuno all'Istituto dei Ciechi, al Pio Istituto...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
by Brambilla Ferdinando
image

eye 23

favorite 0

comment 0

Giuditta Zirotti, sorella di Francesco Zirotti che era stato presidente e benefattore dell'Istituto dei Ciechi, nomina erede l'Istituto stesso il quale avrebbe dovuto riservare 80.000 lire al Laboratorio Zirotti, "nell'intento di onorare sempre più il nome e la memoria del mio amatissimo fratello". La benefattrice dispone una serie di legati al Pio Istituto dei Sordomuti poveri di campagna, al Pio Istituto di Maternità e dei Ricoveri per i bambini lattanti e slattati, agli Asili di...
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio
Archivio Meraviglioso
image

eye 5

favorite 0

comment 0

Reparto costruzione motori - Interno - Lavoratori ciechi, [n.d.]. Foto Rossi. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 24 cm.
Topics: fotografie, reportage
Istituto dei Ciechi di Milano - Sala dei concerti Barozzi - Interno - Inaugurazione dell'anno scolastico - Palco - Esibizione al pianoforte dell'alunno dell'Istituto Ernesto Tamagni - Platea, 1969-11-16. Farabola. gelatina bromuro d'argento/carta; 18 X 24 cm.
Topics: fotografie, reportage
Archivio Meraviglioso
image

eye 10

favorite 0

comment 0

Napoli - Vulcano - Veduta del Monte Vesuvio - Eruzione: fumo e lava, 1927-07. Anonimo. carta salata; 21 X 15 cm.
Topics: fotografie, reportage, paesaggio
La macchina si compone di rullo e tastiera munita di 6 tasti in ferro e di un tasto spaziatore; il modello si trova appoggiato sopra un basamento di legno di misura rettangolare.
Topics: patrimonio scientifico tecnologico, macchine per la scrittura
Manila - Parco la Luneta - Adunata notturna dei partecipanti al Congresso Eucaristico, 1937-02-01. Piola S.. gelatina bromuro d'argento/carta; 9 X 14 cm.
Topics: fotografie, reportage
Archivio Meraviglioso
by De Magistris Francesco
image

eye 32

favorite 0

comment 0

Ambrosina Crippa muore a Milano il 29 Dicembre 1858. Erede universale è il nipote Giuseppe Brusa ma c'è anche un legato per l'Istituto dei ciechi di 6.000 lire vincolando però l'Istituto a compiere il suo ritratto.. ritratto di Crippa Ambrosina, 1859. De Magistris Francesco. tela; 147 X 110 cm.
Topics: opere d'arte, dipinto, pittura a olio